News

I genitori firmano per donare gli organi

10/10/2018 | Alabama (USA)

Trenton McKinley, un ragazzino di 13 anni dell'Alabama (USA), considerato morto cerebrale si svegliato dal coma poco dopo che i genitori avevano firmato il modulo per l'autorizzazione all'espianto dei suoi organi.

Nel marzo scorso Trenton si trovava in casa di amici a giocare con un rimorchio trainato da un'auto, dopo una brusca frenata, si trov catapultato sul cemento ed il rimorchio, ribaltatosi, gli finito addosso colpendolo alla testa: sette fratture al cranio e un grave trauma cerebrale.

Ricoverato presso l'Usa Medical Center, stato messo sotto ventilazione di sostegno alla vita e ha dovuto superare una serie di prove drammatiche: craniotomia, 4 arresti cardiaci uno di questi della durata di 15 minuti, insufficienza renale. A questo punto i medici hanno detto ai genitori che il figlio non sarebbe pi tornato normale e se si fosse svegliato sarebbe rimasto in stato vegetativo e che se avesse avuto un altro arresto cardiaco, sarebbe stato meglio lasciarlo andare.

La madre, Jennifer Reindl, rifer ai media locali che dopo vari giorni ader a firmare il modulo di donazione dopo aver saputo che suo figlio avrebbe salvato 5 vite. Firmammo si anche perch ci hanno assicurato che avrebbero mantenuto ancora per un po' in vita Trenton per pulire i suoi organi che sarebbero stati trapiantati.

Ma il giorno prima dell'esecuzione, Trenton ha manifestato segni di attivit cerebrale e ha cominciato a respirare da solo per cui l'ultimo EEG gi in programma stato cancellato, fino a quando a fine marzo, si svegliato arrivando a pronunciare frasi complete. Il 23 marzo la madre postava su Facebook Egli un miracolo. Lo stesso ragazzino ora dice che quando non era cosciente andato in paradiso prima di essere riportato sulla terra: Camminavo dritto in un campo infinito.

Passarono due mesi di faticoso recupero e sofferenza per dolore ai nervi e convulsioni, dovr anche subire un'altra operazione per riposizionare la met rimossa del suo cranio.
La madre riferisce che da quando cosciente cammina, parla, legge, fa perfino i compiti e dal 29 marzo era gi in grado di andare nella palestra dell'ospedale e dalla sua sedia realizzare 4 canestri e Trenton aggiunge non c' altra spiegazione per il mio ritorno che l'opera di Dio...

Trenton resta come potente testimonianza che la morte cerebrale a cuore battente dichiarata con protocolli variabili da medici interessati al procacciamento d'organi ascientifica, amorale e asociale.

Fonti: USA TODAY (7.5.2018) e ABYSSUS ABYSSUM INVOCAT (9.5.2018); trattato anche nella edizione di The Straits Time del 9.5.2018 col titolo Bambino in morte cerebrale si sveglia un giorno prima della donazione degli organi.

Visualizza il LINK
(http://www.antipredazione.org)



Edita Periodici © All rights reserved.
Cookie policy
segreteria@editaperiodici.it
www.editaperiodici.it


Via B. Bono, 10
24121 Bergamo
Tel. 035 270989
Cod. Fisc. e P.IVA 02103160160
Capitale sociale € 10.000,00 i.v.
Registro imprese nr. 02103160160
REA - 306844
Publifarm